Il 2017 targato Moskito Design


Il 2017 targato Moskito Design

Nuovi clienti, nuovi progetti, nuovi volti, nuove conoscenze, nuove strutture manageriali, un nuovo ufficio, un altro bimbo e qualche piccola disavventura – ecco alcune cose che hanno reso il 2017 un anno indimenticabile qui in Moskito Design. Leggi oltre per scoprire cosa abbiamo fatto, con chi e che cosa abbiamo in serbo per il futuro.

Hai poco tempo? Nessun problema! Scopri gli highlight nell’ infografica.

Nuove persone, nuove posizioni

Durante il 2017 abbiamo davvero “rimpolpato le fila” dei nostri team: Marco in amministrazione, Ornella nel marketing, Francesca nello sviluppo web e Giada, Riccardo, Michele e Giulia nel graphic design. Infine Andrea – per noi “Spina” – si è unito al team non solo come graphic designer di esperienza, ma anche in qualità di Guru Adobe certificato, per arricchire la nostra formazione interna sulla suite Adobe.

E da ultimo, ma non per importanza, abbiamo dato il benvenuto al nuovo piccolo membro della famiglia allargata di Moskito, quando la nostra copywriter Nuria ha avuto un bellissimo maschietto.

Più “verticali”

Abbiamo continuato a costruire l’assetto verticale di quella che era un’azienda orizzontale, creando al nostro interno nuove posizioni manageriali.
Amandine, Alice, Chiara, Matteo e Silvia sono diventati ufficialmente team leader, che in Moskito significa lavorare direttamente col cliente e gestire il progetto dall’interno. Tutti loro stanno anche aiutando a formare le nuove generazioni di designer, developer, copywriter e marketer.

Più “industriali”

Non ci stiamo solo trasformando in termini di persone, ma anche in termini di status aziendale. Ora siamo un’industria vera e propria: in Italia, infatti, le aziende di determinate dimensioni passano dallo stato “artigianale” a quello “industriale”, il che si traduce anche in una modifica delle norme e degli obblighi ai quali attenersi.

È divertente pensarci come a un’”industria”, anche se si tratta solo di una denominazione. Perché, per tutto il resto, da come lavoriamo tra noi a come ci approcciamo ai clienti, qui tutto ha un sapore “artigianale”: l’amore per il nostro mestiere, l’attenzione al dettaglio e il desiderio di costruire relazioni vere con i nostri clienti e i nostri colleghi.

Ci sentiamo artigiani nel cuore, anche se ammettiamo di avere ormai una dimensione “industriale” con cui rapportarci!

Nuovi clienti, nuovi progetti

Avrete già letto alcuni di questi nomi sul nostro blog o sul sito, mentre di altri sentirete parlare nei prossimi mesi, quando continueremo a pubblicare tutti i nostri sudati progetti. Fino ad allora, ecco una carrellata di clienti, progetti e trend emergenti in cui siamo stati coinvolti nel corso dell’anno appena concluso.

Chi ben comincia…

Nel 2017 abbiamo vinto una bella gara per il fornitore di domotica (ed eroe locale) BTicino, per cui abbiamo creato materiali promozionali per la stampa e per il web in occasione del lancio di due nuovi prodotti, Smarther e Salvavita Connesso.

Siamo stati felici anche dell’invito a partecipare ad altre importanti campagne per aziende molto conosciute. Un esempio che ci ha reso davvero orgogliosi è stato quello di Lindt, relativo ai display da usare nei supermercati per la prossima Pasqua: dal prossimo marzo vedrete il nostro materiale da esposizione in più di 1.000 supermercati in tutta Italia.

Rullo di tamburi… Siamo davvero emozionati di annunciare anche la nuova collaborazione con Facebook per il 2018 (a prestissimo per i dettagli)!

Sempre più social

Continuano a essere tanti i clienti che si rivolgono a noi per costruire e gestire campagne multicanale per i social media: alcuni nuovi, come eBay Germania, altri di vecchia data, come Kijiji e Automobile, ci hanno chiesto di aiutarli a creare engagement sui social.

Fatti per i video

La nostra produzione di video durante l’anno passato è cresciuta del 1000% (ma chi li conta?) e abbiamo soddisfatto un sacco di richieste di animazioni, da quelle di lunga durata ai formati brevi destinati ai social per clienti come Agos, eBay e altri arrivati di recente come il produttore svizzero di penne Premec.

Per rispondere a questa domanda costante e in preparazione del 2018, abbiamo costituito un piccolo team dedicato proprio alla produzione video. Questo è uno dei vantaggi della crescita: avere il giusto numero di esperti per costruire un gruppo forte e specializzato.

Rifarsi il look

Il 2017 ci ha visti anche alle prese con alcuni progetti di rebranding molto interessanti, tra cui il lancio del nuovo look di eBay in tutta Europa.

Abbiamo anche messo mano ad alcuni progetti più piccoli, ma non per questo meno stimolanti: abbiamo aiutato il distributore italiano di elettronica Technoit a rinnovare la propria immagine in tempo per il 10° anniversario; abbiamo creato un nuovo packaging e una nuova identità aziendale per il produttore ticinese di pasta fresca Di Lella e abbiamo guidato i professionisti di Media, con sede a Varese, a rimodulare il proprio brand.

Invito a palazzo (e non solo)

Che sia per promuovere una competizione o festeggiare una crescita, un anniversario o un rebranding, gli eventi aziendali stanno diventando sempre più grandi e curati. Nel 2017 abbiamo avuto l’onore di vedere la nostra segnaletica, i nostri video e le nostre decorazioni in alcune location da sogno, come il Palazzo Ducale di Pastrana a Madrid, il Marriott Park Hotel a Roma per l’evento aziendale annuale di Agos e Villa Erba a Como per i festeggiamenti dei 10 anni di attività di Technoit.

Ci siamo divertiti un sacco anche in occasione di un paio di eventi pubblici con una copertura massiccia come la progettazione della segnaletica per The Color Run  di Torino e il bus wrapping per il World Gay Pride di Madrid.

La stampa non stanca

Infine, il 2017 ha dimostrato che la stampa è tutt’altro che morta. Dal rapporto di lungo corso con Lindt e Lindt Horvath (ben 9 cataloghi quest’anno) ai 79 direct mailing per Agos, passando per il nuovo magazine interno e le pubblicità su riviste per Linde Italia (tra cui quella realizzata con una vera e propria costruzione Lego), fino al catalogo per Polinelli Blast dedicato agli occhiali da sci.

Il nuovo ufficio… e l’acqua

Traslocare nel nuovo ufficio in via Staurenghi 36 è stato un sogno che si è finalmente realizzato a inizio 2017, mentre alcuni lavori sono andati avanti fino a metà anno. Ma, proprio quando pensavamo che tutto fosse in ordine, una piccola alluvione ci ha sorpresi al nostro rientro dalle ferie di agosto: l’ingresso era zeppo (e zuppo) d’acqua.

Tutta colpa di uno dei forti temporali estivi che interessano Varese, qui ai piedi delle Alpi, con vento fortissimo e pioggia scrosciante. L’acqua è entrata dal cortile e, anche se i danni non sono stati ingenti, il nostro povero divano nuovo si è letteralmente trasformato in una spugna. Lo abbiamo sostituito con uno ancora più comodo e grande, ma in futuro ci ricorderemo del sacrificio del futon nella tempesta dell’estate 2017.

Vorremmo ringraziare…

Un ringraziamento finale va a tutto il team – anche a Renoy, Felix, Nadège e Yaiza che ci hanno supportato come stagisti, aiuti esterni per progetti particolari e sostituti temporanei – e ovviamente a tutti i clienti, agli amici e ai familiari che hanno contribuito a rendere il 2017 il miglior anno di sempre.

Felice anno nuovo!

In Moskito Design vorremmo aiutarti a rendere il 2018 l’anno migliore per la tua attività.

1 commento

Add yours