Basta scarpe rotte, ci siamo fatti un regalo!

L’immagine capovolta di un paio di gambe femminili con minigonna e tacchi alti

Basta scarpe rotte, ci siamo fatti un regalo!

Che siano i bambini, le mogli o lo stesso calzolaio, ci sono dozzine di varianti del celebre detto: quando si lavora per gli altri si dà sempre il meglio, con il massimo della cura e delle attenzioni, mentre è difficile valorizzare ciò che si fa quando a beneficiarne siamo noi stessi.

Una piccola, grande verità. Anche noi siamo i primi a mettere al centro i nostri clienti, ma questa volta siamo orgogliosi di annunciare che ci siamo fatti un regalo… Benvenuti nel nuovo sito di Moskito Design!

In questo blog siamo abituati a indagare il dietro le quinte dei nuovi siti che creiamo per designer di superyacht, leader nelle decorazioni per torte, aziende hi-tech o produttori di pasta fresca. Ora tocca a Giulia Salvioni e a Evelina Borghesan, fondatrici e CEO di Moskito Design, raccontarci i perché e i come di questa bella novità.

Prima di tutto: perché un nuovo sito?

Giulia: Panta rei, tutto scorre, diceva il buon Eraclito. E se parliamo di visual, tutto scorre ancora più velocemente, soprattutto agli occhi di noi del mestiere. Ma se va bene cambiare l’abito, il monaco è giusto rimanga lo stesso: perché la sostanza alla base della nostra comunicazione è sempre quella, solo più contemporanea e attuale.

Evelina: I siti sono i biglietti da visita di un’azienda, strumenti essenziali per chi, come noi, si occupa di comunicazione. E così, dopo due anni, abbiamo sentito la forte esigenza di rinnovare la nostra immagine online e offline, come conseguenza naturale della nostra crescita professionale.

Ci sono il David di Michelangelo, Verdi, Bud Spencer e un caleidoscopio di colori. Quale riflessione sta dietro il visual?

Evelina: Colori saturi e vividi. Giulia ed io siamo tornate alla nostra passione originale per i colori brillanti e con i ragazzi ci siamo scatenati in una palette cromatica ricca, che sfrutta le sfumature e strizza l’occhio alle tendenze attuali.

Giulia: Il cardine della nostra comunicazione è il payoff Every day beautiful. E proprio sul bello abbiamo fondato la ricerca iconografica per il sito, attingendo alla nostra formazione classica, all’amore per l’arte in tutte le sue forme e all’Italia, patria del bello per eccellenza. Anche i colori vivaci rappresentano il nostro spirito: allegro, informale e audace. Ci siamo discostate dal verde istituzionale anche per sottolineare l’evoluzione di Moskito, un’agenzia multiforme che trova la sua massima espressione nel lavoro in team.

Come contribuisce a questa narrazione il copy?

Giulia: Il copy è la nostra voce e oggi è più matura e consapevole, anche se sempre fresca e diretta. Sappiamo chi siamo, quali sono i nostri punti di forza, come ci differenziamo dai competitor e quali sono le motivazioni che portano i nostri clienti a sceglierci giorno dopo giorno.

Evelina: Quando si crea il proprio sito è un po’ come guardarsi dentro per raggiungere una maggiore consapevolezza di sé. Moskito è una persona che cresce e si trasforma. Per questo abbiamo ripensato e ridisegnato soprattutto la struttura dei contenuti. Vogliamo raccontare subito perché sceglierci, grazie a case history molto protagoniste.

Quali servizi nuovi offre oggi Moskito?

Evelina: Siamo sempre più completi e sappiamo che, se una cosa non l’abbiamo mai fatta, possiamo imparare a farla e la faremo bene. Ecco perché abbiamo deciso di presentare l’offerta in modo ampio, senza troppe categorie e sottocategorie.

Giulia: Siamo sempre gli stessi, ma ci adattiamo al mercato e alle esigenze che cambiano. Il “software” quindi è in continuo mutamento, mentre la parte “hardware” – che per noi sono le persone, i nostri talenti – resta la vera garanzia.

Ci sono tantissimi volti. Da dove sono spuntati?

Giulia: Non amiamo stare sotto ai riflettori, ma crediamo sia ormai giunto il momento di dare un volto all’agenzia. Il mio e quello di Evelina, come quello dei tanti ragazzi che lavorano per noi. Perché in Moskito siamo bravi, ma anche belli, e soprattutto ci piace mettere la faccia in quello che facciamo.

Evelina: Sì, è proprio così. Sappiamo da sempre quanto siano importanti le persone. E più cresce il gruppo, più è la forza del team a fare la differenza.

Ora il blog è parte integrante del sito. Perché?

Giulia: Il nostro blog è la voce amplificata dell’agenzia e ci sembrava coerente integrarla nel nuovo sito. I contenuti creati per il blog verranno poi spinti sui social, ma è giusto che chi ci vuole conoscere meglio li trovi già nella vetrina più importante.

Kyle è copywriter e content manager in Moskito dal 2014. Ha iniziato vendendo libri porta a porta negli Stati Uniti, ha insegnato inglese per anni in Turchia e traduce dal francese e dall'italiano. Ama raccontare storie e aiuta le persone e i brand a fare lo stesso.